Parco Regionale Dei Castelli Romani – Loc. Rocca Di Papa (RM)

Gradevole pedalata alle porte di Roma, adatta a tutti i ciclisti allenati, con discreta capacità tecnica e pronti a passare una mattinata in sella alla propria bici  immersi nel verde del Parco Regionale dei Castelli Romani, Località Rocca di Papa (RM).

Punto di incontro partecipanti e inizio  escursione:
– Ore 9:30  Via dei Laghi Km 11,500
(Rif. Trattoria “La Baita” situata di fronte al ristorante la Foresta dove è possibile parcheggiare l’auto).
– Tempo stimato escursione circa 3 ore.

  Al termine dell’escursione ci sarà la possibilità di pranzare alla trattoria “La Baita” (contattaci per prenotare)

Raggiungibile In auto:

–       Con mezzo proprio e bici al seguito

–      Appia Nuova Direzione fuori Roma prendere l’uscita Via del Laghi Ciampino Marino SP 217 e procedere fino ad arrivare a  Rocca di Papa (Rif. Trattoria “La Baita” fronte ristorante la Foresta)

L’itinerario dell’escursione è discretamente impegnativo, si svolgerà su strade sterrate e single track totalmente immersi nei boschi di Castagno del Parco Regionale dei castelli Romani per un totale di circa 30 km con un dislivello complessivo di 500 metri.

Parco Regionale dei Castelli Romani

Quota da 600 a 870 metri al livello del mare
Tipologia Percorso sterrata, sentiero
Dislivello 500
Distanza 30 km circa
Tempo totale circa 3 ore circa

Difficoltà fisica 2/3 (1 facile – 2 medio – 3 difficile – 4 molto difficile)

Difficoltà tecnica 2/3 (1 facile – 2 medio – 3 difficile – 4 molto difficile)

DESCRIZIONE

Il Parco regionale dei Castelli Romani è un’area naturale protetta della Regione Lazio che si trova nella zona dei Colli Albani, in provincia di Roma. I comuni che ne fanno parte sono 15: Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Frascati, Genzano di Roma, Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Monte Porzio Catone, Nemi, Rocca di Papa, Rocca Priora, Velletri.

Il Parco Regionale di interesse naturalistico e artistico si estende su di una superfice di 15.014 ha  nell’area dell’antico Vulcano Laziale. Di interesse particolare sono il sito archeologico di Tuscolo, Del parco fanno parte anche il lago Albano (detto anche impropriamente lago di Castel Gandolfo) e il lago di Nemi.

Il Parco dei Castelli Romani è stato istituito con la Legge regionale 2/1984 allo scopo di tutelare l’integrità delle caratteristiche naturali e culturali dei quindici paesi.

PAESAGGIO

la bellezza naturale dell’ampia superficie di terreno coperto dal bosco di Castagni del Parco Regionale dei Castelli Romani, tra alberi ad alto fusto, arboree e arbusti, costituisce una inestimabile ricchezza per il territorio, un serbatoio verde fondamentale per il mantenimento degli equilibri dell’ecosistema. Ricca è la fauna all’interno del Parco, dopo l’istituzione dell’area protetta, grazie anche al conseguente controllo e monitoraggio del territorio. Sono stati visti esemplari di specie che si credevano ormai non più rintracciabili nel territorio. Il tasso, la martora, il falco pellegrino, la salamandrina dagli occhiali (salamandrina terdigitata), l’istrice fino ad arrivare al lupo avvistato ormai stabilmente.

EQUIPAGGIAMENTO

– Bicicletta adatta a percorsi in sterrato, consigliabile una mountain bike.
– Acqua in abbondanza.
– Scarpe a suola resistente.
– Abbigliamento adatto lunghe ore in sella e adeguato a clima e temperatura della stagione.
– Ricambi in abbondanza di camere d’aria e kit di riparazione per ogni eventualità.

 

E’ fatto obbligo di indossare il casco e avere una bicicletta adeguata.

 

Ognuno può partecipare, sotto la propria responsabilità, ovvero seguendo le indicazioni di buone norme di comportamento nel rispetto degli altri, dell’ambiente e dei Codici di Autoregolamentazione (Codice NORBA, Regole IMBA, Tavole di Courmayeur).

Per info: 06/78344744

Percorso

carta sentieri BIANCA
Foto_Parco castelli romani_1-min
Foto_Parco castelli romani_2
Foto_Parco castelli romani_3
Castelli_Romani_Bosco_Foto_Web_
OLYMPUS DIGITAL CAMERA